Consiglio del 23 maggio in poche righe.

Lascia un commento

maggio 24, 2016 di vermondo

Il consiglio comunale di Meda è stato dedicato sostanzialmente all’adozione della variante del PGT. Rinviate ad altra data le mozioni previste all’ordine del giorno.

Più trasparenza delle spese comunali. Ho dedicato l’intervento iniziale alla richiesta di una gestione più trasparente ed efficace delle spese comunali. Oggi, non è possibile conoscere il bilancio per ogni attività rilevante: per esempio le entrate e le spese, per quota capitale e per parte corrente della gestione delle proprietà comunali date in locazione o in uso a terzi, delle spese sportive (centro sportivo, palestre, Palameda, ciclodromo ecc.), delle attività culturali (manifestazioni, associazioni ecc.) e della Medateca, delle attività socio-assistenziali (servizi essenziali, scolastici, centro anziani ecc.) e così per ogni altra attività rilevante del Comune. Questa conoscenza analitica è fondamentale per ricercare il migliore equilibrio possibile tra i servizi offerti ai cittadini e le risorse comuni disponibili, per avere il controllo del livello di copertura finanziaria delle attività svolte, per valutare il rapporto tra la qualità del servizio alla cittadinanza e le risorse utilizzate e per rispondere a una domanda frequente che viene rivolta: “ma dove finiscono tutti i soldi che noi cittadini versiamo nelle casse comunali?”. Con questa finalità, a nome di MEDA per TUTTI e insieme con la capogruppo di Con Buraschi per Meda, ho presentato anche un’interrogazione, che non ha ottenuto una risposta soddisfacente. Dopo quest’ulteriore appello, auspichiamoci che si dia un seguito alla richiesta e si avvii un sistema di controllo di gestione delle spese così da migliorarne la chiarezza e la trasparenza. https://vermondoblog.wordpress.com/2016/05/13/piu-trasparenza-delle-spese-comunali/.

Un piano con buone idee ma povero di concretezza. Per la terza volta in quattro anni, si mette mano alla politica del territorio. Nel 2012 la giunta PD approva il PGT della Lega; nel 2015, la variante per il centro commerciale sull’area più importante e strategica di Meda (ex-Medaspan); nel 2016, la variante generale. Al terzo tentativo, il risultato è ancora deludente: migliora, indubbiamente, la visione con la formalizzazione di priorità per rigenerare la città, ma mancano ancora contenuti forti sulla riqualificazione del centro storico, sul miglioramento della viabilità, sulla valorizzazione e fruizione del verde pubblico e su altri punti critici per lo sviluppo della città, come un piano per il sostegno alle attività della filiera legno e per la risoluzione delle aree miste. Perciò il mio voto è stato contrario all’adozione. Nei prossimi mesi, insieme con l’associazione MEDA per TUTTI elaboreremo le osservazioni da presentare prima dell’approvazione finale della variante PGT, prevista nella parte finale di quest’anno. Qui sotto il mio intervento, diviso in due parti: la prima contiene le domande rivolte prima della dichiarazione; la seconda, l’intervento con la dichiarazione di voto contrario. https://vermondoblog.wordpress.com/2016/05/24/pgt-terzo-tentativo-un-piano-con-buone-idee-ma-povero-di-concretezza/.

Le mozioni su Brianza SiCura, sul ripristino delle corse S2 alla stazione di Meda e sulla collocazione di pannello sul muro della ICMESA sono state rinviate al prossimo consiglio comunale.

VB Foto10 2015ott

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: