Stazione di Meda. Un altro passo avanti, dopo la raccolta firme: pubblicato il bando.

3

aprile 24, 2016 di vermondo

Ci stiamo avvicinando all’obiettivo della raccolta delle 1.097 firme, promossa dalle due liste civiche medesi, MEDA per TUTTI e Con Buraschi per Meda, per rimediare agli errori commessi nella riqualificazione della stazione: la mancata realizzazione degli ascensori e di altre opere necessarie per assicurare l’agibilità e la sicurezza.

A novembre 2014, subito dopo il termine dei lavori, ho evidenziato i problemi in consiglio comunale (https://vermondoblog.wordpress.com/2014/11/28/sottopasso-ferrovienord-ed-elezioni-provinciali-la-mia-comunicazione-iniziale-nel-consiglio-comunale/). Non vedendo alcuna reazione da parte delle istituzioni preposte, in aprile 2015 ci siamo attivati per porre la questione sui tavoli competenti: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/04/20/che-delusione-la-nuova-stazione-di-meda/ e sollecitare nuovamente l’amministrazione comunale di Meda a prendere iniziative: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/04/30/rendiamo-agibile-la-stazione-di-meda/.

Ai primi di maggio 2015, le due liste civiche hanno avviato la raccolta firme per ottenere le opere urgenti da realizzare: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/05/08/firmiamo-per-chiedere-la-stazione-di-meda-agibile-e-sicura/. I cittadini medesi, e non solo, hanno risposto in modo molto partecipato alla petizione, avendo compreso la giustezza della richiesta. Ai primi di giugno 2015 ho depositato sui tavoli di Regione, FNM e Comune di Meda le 1.097 firme: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/06/10/1-097-firme-sui-tavoli-dei-presidenti-di-fnm-e-rl-e-del-sindaco/ e abbiamo tenuto costantemente informata la cittadinanza: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/06/28/aggiornamento-e-dati-sulla-raccolta-firme-per-stazione-meda/.

Abbiamo chiarito le incomprensioni sollevate da alcuni, sottolineando che la richiesta delle due liste civiche era sinergica e non in contrasto con le legittime rivendicazioni sul miglioramento dei servizi ai pendolari e alla frequenza delle corse: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/07/06/la-ferrovia-della-discordia-e-della-paralisi/. Così abbiamo contribuito a sostenere un dibattito stimolante che ha offerto l’occasione di riportare questo tema strategico in consiglio comunale: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/07/21/il-traffico-caotico-nasce-dalla-mancata-soluzione-alla-frattura-ferroviaria/.

A luglio 2015, Regione Lombardia risponde alla petizione delle due liste civiche, promettendo che l’appalto dei lavori urgenti richiesti sarebbe avvenuto entro la fine dell’anno: https://vermondoblog.wordpress.com/2015/08/02/la-raccolta-firme-ha-centrato-lobiettivo-promessi-a-breve-i-primi-lavori-piu-urgenti/. Purtroppo questa promessa non è stata mantenuta ed è stato necessario un sollecito di MEDA per TUTTI e Con Buraschi per Meda in autunno, al quale Regione Lombardia ha risposto confermando l’impegno. Purtroppo i tempi si sono allungati.

Finalmente, è notizia di questi giorni la pubblicazione del bando di gara dei lavori, di cui riporto le parti rilevanti, qui sotto. Noi di MEDA per TUTTI e Con Buraschi per Meda continueremo a fare pressing sulle istituzioni perché pongano finalmente rimedio alle lacune di agibilità e funzionalità della stazione.

_________________________________________________

estratto di parti del bando di gara di FERROVIENORD S.p.A. per lavori alla stazione di Meda, del 15 aprile 2016:

blog aggiornamento 2016apr23-bando1 blog aggiornamento 2016apr23-bando2

blog aggiornamento 2016apr23-bando3

blog aggiornamento 2016apr23-bando4

 

 

3 thoughts on “Stazione di Meda. Un altro passo avanti, dopo la raccolta firme: pubblicato il bando.

  1. Mirko scrive:

    Quindi del prolungamento del sottopasso fino in via Pace, non se ne fa nulla?

    • vermondo scrive:

      Il prolungamento del sottopasso e altre opere sono previste nella fase 3 del progetto approvato in consiglio comunale. Gli ascensori e altre opere urgenti erano previsti già nelle fasi 1-2 ma non realizzate, creando gravi disagi all’utenza debole e non solo. Questo bando approva i lavori necessari a riparare le lacune della prima parte del progetto. La fase 3 seguirà il suo iter di approvazione degli investimenti necessari.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: