Alla ricerca di aria pulita

1

dicembre 18, 2015 di vermondo

Ho dedicato il mio intervento iniziale, nel consiglio di ieri, all’emergenza inquinamento atmosferico qui, a Meda, ricordando alcuni dati preoccupanti e stimolando chi ha la responsabilità del governo della città a essere più attivo nel ricercare soluzioni per porre rimedio ai gravi rischi che stiamo correndo per la salute nostra e delle future generazioni.

___________________

Consiglio Comunale del 17 dicembre 2015 – Comunicazione iniziale

Signori Presidente, Sindaco, Assessori, Consiglieri, Signore e Signori Tutti,

questa sera, voglio focalizzare l’attenzione mia e, mi auguro, anche di questo consiglio sulla protezione del nostro ambiente. L’anno 2015, che si sta avviando alla sua conclusione, ha dato il suo contributo al richiamo di tutti per un maggiore impegno alla cura della nostra casa, la Terra: l’enciclica di Papa Francesco, Laudato Si’ e l’accordo sul clima della recente conferenza internazionale di Parigi. Questi due documenti richiamano ognuno di noi a dare il proprio contributo a salvare e proteggere il nostro pianeta. Meda non può sottrarsi a quest’appello ed è chiamata a attivarsi con responsabilità.

Sono partito con questa premessa di carattere generale per ricondurre l’attenzione di questo consiglio alla preoccupante situazione dell’inquinamento dell’aria qui, a Meda. La cronaca di queste ultime settimane ha portato il nome di Meda in prima pagina per il suo record d’inquinamento, suonando per l’ennesima volta il campanello di allarme, che non deve passare inascoltato né dimenticato, alla prima pioggia o nevicata. Sempre in questo consiglio, già due anni fa, richiamavo l’importanza di un piano strategico per affrontare l’emergenza dell’inquinamento dell’aria della nostra città: (https://vermondoblog.wordpress.com/2013/12/20/laria-che-respiriamo-merita-lattenzione-nostra-e-di-chi-ci-governa/).

Se l’inquinamento atmosferico è un’emergenza globale, è anche vero che la nostra area medese ha una sua precisa peculiarità in questo scenario. Meda riporta i valori più alti nella provincia di MB per i parametri di NO2, CO, PM10 e con i maggiori superamenti del limite giornaliero di O3. Da ultimo, certamente non per importanza, Meda registra il maggiore inquinamento da benzopirene B(a)P nella regione Lombardia: dall’anno 2009, il valore è stabile sopra il limite massimo di 1 ng/m3, particolarmente nel periodo dell’anno da ottobre a febbraio. Il carico d’inquinamento già alto per il traffico autoveicolare è aggravato dalle pratiche di combustione non efficienti di biomasse e di legna in particolare. Infatti, la relazione annuale di ARPA Lombardia afferma: “…il contributo significativo delle combustioni di legna è determinante per il superamento del limite… Meda e la bassa Brianza sono infatti note per la produzione industriale e artigianale di mobili”.

Alibi, come le motivazioni e pseudo-giustificazioni sulla posizione della centralina, non servono ad affrontare e risolvere il problema. Purtroppo il PAES e il piano di emergenza di protezione civile non affrontano la questione, se non parzialmente. Occorre partire dall’evidenza dei numeri che indicano la presenza di un problema grave che va analizzato, compreso e affrontato con la collaborazione di tutti, con un piano di azioni la cui efficacia dovrà essere verificata puntualmente e con una trasparente comunicazione alla comunità, cittadini e operatori economici.

Il migliore augurio che possiamo scambiarci per il 2016 è un’aria più pulita per la salute di tutti noi.

Vermondo Busnelli

Consigliere Capogruppo di MEDA per TUTTI

17 dicembre 2015

inquin PM10Meda2 benzopirene 2014 grafico inquin benzopirene Meda

One thought on “Alla ricerca di aria pulita

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: