EXPO è di chi se lo prende.

Lascia un commento

gennaio 30, 2015 di vermondo

Questo è uno dei motti del team EXPO IN VIAGGIO che ha fatto tappa a Meda, il 29 gennaio presso il CFP Terragni. E’ stato un incontro tra esperti, imprenditori, operatori economici, amministratori, cittadine e cittadini promosso dall’associazione MEDA per TUTTI. Più di due ore serrate di presentazioni, informazioni, commenti, domande e risposte per cercare di cogliere le diverse sfaccettature di questo evento globale che si chiama EXPO e che vedrà Milano e l’Italia protagonisti nel mondo quest’anno.

600 persone circa hanno seguito l’evento: più di 100 in sala e 485 in diretta streaming, con il picco di visualizzazioni alle 22:04, con 85 in contemporanea. La metà dei presenti ha compilato la scheda di valutazione giudicando al 49% MOLTO interessante e utile l’evento; il rimanente 51% l’ha valutato ABBASTANZA interessante e utile. Più differenziata la risposta alla domanda sulle opportunità attese di EXPO per Meda: il 55% pensa che ci siano ABBASTANZA opportunità, il 30% MOLTE e l’11% POCHE. I commenti più ricorrenti sono stati: “l’incontro ci ha aiutato a capire meglio EXPO”, “è l’occasione per promuovere il territorio, la sua storia e tradizione del mobile”.

E’ stato raggiunto l’obiettivo di effettuare un servizio d’informazione alla comunità di MEDA e di dibattito sul tema più importante del 2015.

video della diretta streaming: http://www.ustream.tv/recorded/58186921

L’intervento di Giacomo Biraghi, Digital e Media PR di EXPO 2015 SpA e capo del Team Expo In Viaggio, ha spiegato il ‘format’ di EXPO, la complessità organizzativa dovuta agli oltre 400 “condomini”: paesi, organizzazioni internazionali, enti locali, associazioni e aziende. Con uno stile informale, vulcanico e a tratti irriverente ha riassunto in pillole le informazioni principali per saper cogliere al meglio le opportunità di EXPO sia per gli operatori economici sia per i normali visitatori. La dimensione economica di EXPO vale 3,7 miliardi di € per la parte ‘interna’ dell’esposizione (strutture, eventi, servizi ecc.) e 24,7 miliardi di € per il ‘fuori EXPO’ con le varie iniziative distribuite sul territorio e che interesseranno il turismo culturale, artistico, gastronomico ecc. Il costo per l’Italia sarà di 1,3 miliardi di €. Biraghi ha dato una visione sintetica delle varie modalità e degli strumenti di interazione con EXPO, anche per creare opportunità di business mettendo in contatto clienti e fornitori di prodotti o servizi: Explora, la piattaforma E015, EXPO Business Matching. Ha suggerito anche un link utile per chi volesse approfondire e trovare informazioni utili: https://drive.google.com/file/d/0B3HPNQyA3jqUdzBuTk1rbXFndms/edit

Francesco Pizzagalli, amministratore delegato di Fumagalli Industria Alimentari SpA, ha focalizzato il suo intervento sui valori e le sfide del futuro per nutrire il pianeta. Ha messo in evidenza la valenza del ‘made in Italy’ con i suoi 700 e più prodotti tipici alimentari (DOP e IGP) e, di contro, la minaccia della falsificazione che sottrae con l’inganno, nel mondo, volumi enormi di produzione e vendita, quasi il 50% del fatturato alimentare italiano che è di circa 130 miliardi di €. L’Italia potrà vincere queste sfide se migliorerà la sua capacità di fare sistema e saprà coniugare tradizione e innovazione per garantire la sicurezza, la sostenibilità ambientale e il forte legame con il territorio. Principi questi che possono essere estesi ad altri settori e non solo all’alimentare, come quello del design e del mobile.

Filippo Berto, imprenditore e presidente del Gruppo Giovani Confartigianato Milano Monza e Brianza ha sottolineato l’importanza di questi incontri per veicolare informazioni utili alle piccole e medie imprese. In particolare gli artigiani devono affrontare e vincere le sfide della competizione globale, facendo leva sulle grandi competenze tecniche che sono patrimonio della tradizione e del territorio. Ha valutato con interesse il progetto Brianza Experience, presentato dall’assessore Claudio Salimbeni, con l’obiettivo di creare le sinergie nel distretto brianzolo per comunicare con maggiore efficacia le capacità e le potenzialità della filiera del mobile, dal design alla produzione e commercializzazione.

Gianni Mitrano, coordinatore dell’associazione MEDA per TUTTI, ha ricordato tre proposte per la valutazione del pubblico e come piattaforma di collaborazione con le varie forze della città:

  • incentivare l’utilizzo dei numerosi appartamenti sfitti di Meda come ospitalità di possibili turisti alla ricerca di soluzioni di alloggio alternative alla rete alberghiera tradizionale;
  • avviare contatti con delegazioni internazionali per attrarre turisti interessati a conoscere le origini, la tradizione e l’innovazione della filiera del mobile attraverso percorsi guidati e concordati con designer, artigiani e aziende;
  • progettare un premio internazionale della città di Meda, Global Award for Design, Tradition & Innovation che abbia l’obiettivo di creare valore al distretto del mobile di Meda e Brianza.

C’è molto da fare. I Medesi hanno la tradizione, le capacità e la passione per accettare le nuove sfide che EXPO propone. EXPO è di chi se lo prende.

 

https://vermondoblog.wordpress.com/2015/01/08/expo-in-viaggio-a-meda-non-perdetelo/

https://vermondoblog.wordpress.com/2014/03/13/meda-ha-molto-da-fare-per-cogliere-lopportunita-expo-2015/

https://vermondoblog.wordpress.com/2014/03/11/expo-2015-e-meda-non-solo-design/

https://vermondoblog.wordpress.com/2014/02/22/distretto-del-mobile-e-un-sogno-o-un-obiettivo/

https://vermondoblog.wordpress.com/2013/11/22/saltiamo-sul-treno-meda-expo-2015/

 

foto dell’evento:

sala??????????????????????????????? ???????????????????????????????panel relatori ???????????????????????????????  berto biraghi pizzagalli salimbeni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: