Il lupo perde il pelo ma non il vizio, dice un vecchio proverbio.

2

novembre 5, 2014 di vermondo

Leggo con stupore il commento del nostro sindaco Caimi a proposito della mia interrogazione sulla nomina della comandante di polizia locale, C. Ruffa. Ricordo che le ragioni della mia interrogazione sono chiaramente espresse nel testo e partono da dubbi di legittimità sollevati dalla stampa locale per mancanza di requisiti di legge all’atto della nomina da parte dell’allora sindaco Taveggia. L’interrogazione vuole fare chiarezza chiedendo le verifiche opportune anche per evitare eventuali danni erariali a carico del Comune, come successo in altri casi analoghi. Visto che nessun altro gruppo consiliare ha preso l’iniziativa per sollecitare chiarimenti, come consigliere comunale di MEDA per TUTTI ho sentito il dovere di affrontare la questione per ottenere le rassicurazioni del caso o le ulteriori indagini, se necessarie. Ebbene, il sindaco Caimi commenta: “Queste notizie fanno solo perdere tempo ai dipendenti e agli uffici. Fomentare dubbi inesistenti è una cosa triste e lo è ancora di più che se ne occupino dei consiglieri”.

Qual è il compito dei consiglieri comunali in generale e in particolare dei consiglieri di opposizione? I consiglieri sono responsabili per portare in discussione tutti i temi e i fatti che siano d’interesse per la comunità. E chiarire dubbi su possibili danno erariali per il Comune rientra tra questi compiti.

Ma questo atteggiamento di chiusura al dialogo e di arroganza verso chi svolge il proprio compito istituzionale è un caratteristica ricorrente nel nostro primo cittadino. Mi limito a ricordare un paio di esempi. Il primo si riferisce alla discussione in consiglio sul bilancio consuntivo 2013 nello scorso mese di maggio. Dopo la relazione dell’assessore, io ho esposto con numeri e cifre le mie valutazioni critiche contestando l’impostazione di un bilancio fondato sull’aumento delle tasse e non sul miglioramento della gestione con l’ottimizzazione della spesa corrente, un bilancio appiattito sulla spesa corrente con l’assenza sostanziale d’investimenti per lo sviluppo. Dopo i vari interventi di assessori e consiglieri, il sindaco ha preso la parola per aggredire verbalmente chi ha espresso valutazioni critiche, in particolare la mia relazione come capogruppo di MEDA per TUTTI, definendola ‘grossolana’, senza precisare nel merito le motivazioni di questa sua definizione. (https://vermondoblog.wordpress.com/2014/05/02/aneddoto-con-morale-confronto-si-ma-con-rispetto/).

Un secondo esempio è stato nella discussione della proposta di variante del PGT, circa un anno fa. Dopo la dichiarazione di voto contrario, mia e della consigliere dell’altra lista civica sulla variante del Piano di Governo del Territorio, il sindaco ha tuonato con dito indice proteso e sguardo minaccioso “Sia chiaro, chi non è d’accordo oggi rimarrà escluso dai lavori di discussione ed elaborazione della variante“. Anche in quell’occasione la risposta del sindaco fu sintomatica della mentalità di chiusura e di assenza di capacità e volontà di collaborazione. (https://vermondoblog.wordpress.com/2013/11/09/gemme-e-perle-del-consiglio/).

Potrei citare altri casi ma penso che bastino questi riportati. In ognuna di queste circostanze, ho ricordato che il sindaco ha il dovere di sostenere la sua giunta ma anche di rispettare le valutazioni critiche delle opposizioni, specialmente quando motivate e fondate su informazioni e dati oggettivi e nell’esercizio dei compiti istituzionali. Questo ruolo di controllo e critica svolto dalle opposizioni per la naturale dialettica democratica, qui a Meda nel consiglio comunale è ancora più necessario e difficoltoso visto che la “maggioranza di fatto” comprende ben 14 consiglieri (PD e alleati, PDL/NCD e Lega – anche se con la voce interna critica di SeA) contro i due soli consiglieri delle liste civiche che svolgono il loro ruolo di controllo e critica e non solo di accordo sui progetti condivisi e ritenuti utili per la comunità medese.

https://vermondoblog.wordpress.com/2013/11/08/la-variante-pgt-svela-i-diversi-modelli-di-fare-politica/

VB Foto6

 

 

2 thoughts on “Il lupo perde il pelo ma non il vizio, dice un vecchio proverbio.

  1. aerre scrive:

    E’ molto grave, detta da un sindaco, l’affermazione che i dubbi su eventuali irregolarità fanno perdere tempo ai funzionari – sono un commento e una risposta inaccettabili.
    Già in molte sue dichiarazioni precedenti emerge una arroganza ed una supponenza per la quale il sindaco Caimi ancora una volta ,dal punto di vista caratteriale, dimostra tutta la sia inadeguatezza ed incapacità nel suo ruolo istituzionale.
    Ma è lo stesso linguaggio degli amministratori leghisti che lo hanno preceduto – un solo esempio: quando si ebbe il dubbio che la Medateca, inaugurata in fretta e furia in periodo elettorale, non avesse i collaudi in regola prescritti dalla legge , la reazione fu molto simile, irosa e arrogante, ma poi, carta canta, i collaudi vennero certificati il gennaio successivo,
    – quindi c’erano delle irregolarità.

    Non so se sia solo questione di carattere o Caimi è costretto ad esprimersi cosi dal ruolo sempre più preminente del cerchio magico che lo circonda , cioè quello che lo ha scelto e lo ha presentato come candidato e poi risultando vincente per un solo voto e dal quale è oramai chiaramente influenzato.
    .
    Oggi è chiaro che Caimi è stato scelto come un candidato sindaco perdente già in partenza poiché il suo competitore leghista doveva essere un altro, accantonato un mese prima delle elezioni da Taveggia e la sconfitta della lega non è stata causata dai voti presi dal PD ma dai voti fatti mancare alla Lega dalla fronda esautorata e quindi ora a Caimi viene presentato il conto.

    A Meda non governa il PD ma il cerchio magico leghista-pidino –
    – alla faccia dei cittadini elettori dei due partiti –
    aerre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: