E’ nata BRIANZA CIVICA

1

ottobre 2, 2014 di vermondo

Cogliere le opportunità e risolvere i problemi, a favore della comunità e del territorio, con competenze e senza condizionamenti partitici. 

 

La lista BRIANZA CIVICA sarà la quarta incomoda tra i tre schieramenti che fanno riferimento a PD, Forza Italia e Lega. Sarà la voce ‘fuori dal coro’ che vuole portare nel consiglio provinciale di Monza e Brianza i valori, le idee e le competenze delle comunità locali, senza i condizionamenti dei partiti politici tradizionali e gli ‘ordini di scuderia’.

BRIANZA CIVICA si è costituita con una scelta ‘dal basso verso l’alto’, dalle realtà locali che operano sul territorio con approccio libero da ideologie e da logiche di appartenenza. Non è una lista di nomi imposti ‘dall’alto verso il basso’, dalle segreterie di questo o quel partito.

Il prossimo consiglio provinciale di Monza e Brianza sarà formato con un’elezione di secondo livello. Saranno i sindaci e i circa 900 consiglieri comunali dei 55 paesi della provincia di Monza e Brianza a eleggere i 16 consiglieri e il presidente del consiglio, il prossimo 12 ottobre.

Ho dato la mia disponibilità a costituire la lista BRIANZA CIVICA e presentarmi come candidato in accordo con la volontà di MEDA per TUTTI, di cui sono consigliere comunale. La decisione è maturata anche in coordinamento con l’altra lista civica Con Buraschi per Meda. Io credo nel progetto di dare voce alle tante liste civiche diffuse sul territorio, che non avrebbero altrimenti possibilità di esprimere le proprie valutazioni e proposte a livello di area vasta di Monza e Brianza. Le liste civiche devono fare rete per esprimere il loro grande potenziale di competenze, esperienza e di passione nella gestione dei problemi e delle opportunità locali. Inoltre le liste civiche sono espressione di una larga e crescente parte dell’elettorato deluso e disorientato. La lista ha dato anche ospitalità a esponenti che provengono da esperienze politiche precedenti o che sono ancora attivi in formazioni minori ma che si riconoscono negli obiettivi di BRIANZA CIVICA.

_______

comunicato stampa di BRIANZA CIVICA

ELEZIONE del CONSIGLIO PROVINCIALE di MONZA e BRIANZA 2014

Brianza Civica è nata per rappresentare quei cittadini e consiglieri comunali che non si riconoscono nei partiti tradizionali. Siamo una lista indipendente, lontana dai salotti del potere, composta da persone attente alle reali e concrete esigenze delle comunità locali e del loro territorio. Vogliamo essere una voce fuori dal co- ro, autorevole e autonoma. Nessun partito ci potrà relegare al ruolo di ancella o servo fedele. Trasparenza, onestà, competenza sono le nostre caratteristiche; am- biente e territorio, tessuto economico e sociale le nostre priorità.

Chiediamo ai “grandi elettori”, ovvero ai circa 900 consiglieri comunali di Monza e Brianza chiamati il prossimo 12 ottobre a eleggere i componenti del consiglio provinciale, il coraggio, nel segreto dell’urna, di esprimere un voto per Brianza Civica. Un voto utile per dire no a una riforma che non ha abolito i costi di palaz- zo e gli sprechi pubblici, ma ha inferto un vulnus alla democrazia, privando i cit- tadini del diritto di voto e consentendo alle segreterie dei partiti (che quei costi continuano a generare) di decidere in perfetta solitudine cosa fare del nostro ter- ritorio, come gestire beni e servizi fondamentali, quali acqua, energia e rifiuti, scuola e formazione, trasporti. La riforma, infatti, consegna noi, i nostri 862.000 concittadini, la provincia di Monza e Brianza ai partiti che oggi governano i 55 comuni.

In base a un mero calcolo aritmetico, possiamo prevedere non solo chi sarà il fu- turo presidente, ma anche quanti posti si spartiranno PD, FI e Lega. Non ci piac- ciono le scelte imposte dall’alto; per questo chiediamo a quei consiglieri comunali che domenica 12 ottobre vorrebbero passare il fine settimana altrove, di aiutarci, con il loro voto, a sparigliare le carte di una spartizione di seggi e di potere già de- cisa a tavolino da funzionari a libro paga dei partiti.

A noi non interessano le poltrone. Vogliamo lavorare insieme con chi voglia so- stenerci – oggi con il voto, domani con proposte concrete – per costruire una nuo- va realtà dove i cittadini si sentano veri protagonisti.

I Candidati di BRIANZA CIVICA

2 ottobre 2014

 

foto candidati 2014ott1

BC candidatiRielaborazione BC 2 

 

 

 

One thought on “E’ nata BRIANZA CIVICA

  1. Corrado Marelli scrive:

    Il vero banco di prova della capacità di aggregazione delle Liste Civiche si evidenzierà il 12 ottobre nel saper far convergere i voti su una candidatura forte e riconosciuta autorevole dai più, perchè se si verificasse che i consiglieri comunali dell’Italia dei Valori votassero per La Verde, quelli appoggiati dall’Udc votassero un candidato di tale provenienza e così di seguito, si sarebbe solo riprodotto all’interno dei “minori” il meccanismo adottato dalle segreterie dei partiti, con buona pace dello spirito “civico”. Corrado Marelli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: