Meda, fanalino di coda nella classifica di virtuosità dei comuni lombardi.

Lascia un commento

maggio 17, 2014 di vermondo

Vermondo Busnelli

Vermondo Busnelli

33,49 è l’impietoso Indice Sintetico di Virtuosità del Comune di Meda, nelle ultime posizioni della classifica degli oltre 1500 Comuni lombardi. Ho raccolto in una tabella alcuni Comuni della nostra zona e della stessa fascia demografica di Meda per un confronto:

  Anno 2013 Anno 2014
Seregno 77,74 78,02
Seveso 54,24 64,68
Mariano Comense 63,55 63,95
Desio 62,65 63,07
Lissone 62,22 62,64
Giussano 58,62 59,07
Cesano Maderno 39,53 40,15
Nova Milanese 25,58 36,24
Meda 32,81 33,49

Purtroppo questa brutta posizione della città di Meda conferma la mia severa critica dei bilanci di questi due anni, da quando sono consigliere comunale, nei banchi dell’opposizione, come capogruppo di MEDA per TUTTI. In questi giorni sto analizzando il bilancio di previsione del 2014 e non vedo segni di cambiamento. Quindi, temo che la posizione di Meda difficilmente cambi anche nel prossimo futuro. Nei blog allegati spiego le ragioni della situazione economica e finanziaria:

https://vermondoblog.wordpress.com/2014/04/29/2013-un-bilancio-comunale-depressivo-e-asfittico/

https://vermondoblog.wordpress.com/2013/11/30/il-bilancio-e-la-sintesi-di-virtu-e-vizi/

https://vermondoblog.wordpress.com/2013/06/26/medesi-sveglia-occhio-allindice-di-virtuosita-3281/

La graduatoria dell’indice sintetico di Virtuosità per il 2014 dei Comuni lombardi è stata pubblicata con decreto del 13/03/2014. L’indice sintetico di virtuosità è stato introdotto dalla Giunta regionale in accordo con ANCI. 
L’indice ha l’obiettivo d’introdurre criteri di premialità nelle politiche regionali e di concorrere al miglioramento della finanza pubblica
 ed è utilizzato da Regione Lombardia per la concessione di benefici e incentivi. La fonte primaria dei dati sono i Certificati del Consuntivo che i Comuni trasmettono annualmente al Ministero dell’Interno, cui sono state affiancate informazioni già in possesso di Regione Lombardia. Le quattro macro-aree di analisi sono: flessibilità di bilancio, debito e sviluppo, capacità programmatoria, autonomia finanziaria e capacità di riscossione.

previs foto

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: