Vogliamo camminare per Meda senza correre il rischio di essere investiti…

Lascia un commento

aprile 4, 2014 di vermondo

Ecco il mio incipit nel consiglio di ieri, 3 aprile. Ho dedicato i miei due minuti di tempo concessi ai consiglieri su temi d’interesse generale in apertura di consiglio: la già precaria viabilità pedonale di Meda peggiorata da ‘invasioni’ di cantieri fermi da anni …

_____

Signori Presidente, Sindaco, Signore/i Consiglieri e Assessori

ci ritroviamo dopo tre mesi e mezzo, dal 19 dicembre scorso. Non so se questa distanza tra due consigli consecutivi sia un record storico della nostra città; certamente è un indicatore su cui riflettere. Più volte ho invitato a rendere questo consiglio un luogo e un momento dove si affrontino le priorità di Meda, i problemi, le opportunità e le soluzioni in un’ottica di collaborazione e di confronto nei ruoli distinti di maggioranza e minoranza. Non sia semplicemente un appuntamento formale per approvare atti minimi indispensabili richiesti dalle procedure.

Nel consiglio precedente, avevo dedicato l’intervento iniziale alla qualità dell’aria qui a Meda. Problema che rimane tuttora urgente dato il frequente superamento dei limiti legali del PM10 nel periodo invernale.

Oggi pongo all’attenzione del consiglio la criticità della viabilità pedonale della nostra città. E’ sotto gli occhi di tutti noi la mancanza di percorsi ciclopedonali sicuri. Occorrono urgentemente interventi che mettano i Medesi nelle condizioni di camminare o pedalare in sicurezza, in particolare nelle vie centrali di collegamento con strutture e servizi essenziali. In attesa di vedere soluzioni strutturali nell’imminente variante del PGT e nel collegato Piano Urbano del Traffico, quantomeno siano ripristinati con urgenza marciapiedi e camminamenti da lungo tempo occupati da cantieri fermi, in via Mazzini, Verdi, Roma, Matteotti ecc. Peraltro, queste situazioni sono anche in manifesta infrazione della recente ordinanza comunale del 28 marzo 2014, negli obblighi dei responsabili di cantieri.

Mantenere in efficienza la minima viabilità ciclo-pedonale esistente e potenziarla con interventi di riqualificazione del centro cittadino e con nuovi collegamenti tra le zone della città sia una priorità per incoraggiare noi Medesi a muoverci a piedi o in bicicletta, a beneficio della nostra salute, dell’aria che respiriamo e più in generale della qualità della vita.

Vermondo Busnelli

Capogruppo Consiliare di Meda per Tutti

3 aprile 2014

marciap matteotti marciap verdi2 marciap verdi1 marciap roma marciap mazzini

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: