Duello tra Calabresi e Dukan … ovvero tra Mediterranea e Iperproteica.

Lascia un commento

novembre 15, 2013 di vermondo

Si parla naturalmente di diete alimentari. Ieri ho seguito il confronto tra le due teorie rappresentate da Giorgio Calabrese per la dieta mediterranea e Pierre Dukan che ha illustrato la dieta che porta il suo nome.  Premetto subito che io sono dalla parte di Calabrese: io sostengo la dieta mediterranea, migliorata e perfezionata alla luce delle scoperte scientifiche che danno sempre maggiori chiarimenti anche in quest’area della nutrizione. Nel mio corso di alimentazione e nutrizione all’UNI3 di Meda spiego le ragioni e le argomentazioni.

La dieta mediterranea si fonda sulla lunga e provata esperienza della buona alimentazione italiana che ha dato dimostrazione della capacità di prevenire malattie e favorire una vita lunga e in buona salute.

  1. Prevenire è meglio di curare. Occorre assicurare già dall’infanzia che si mantenga il peso corporeo nei giusti limiti. E’ più facile darsi la buona abitudine di una corretta alimentazione accompagnata da regolare esercizio fisico che dover poi perdere i kg in eccesso, ricorrendo a sacrifici a volte insopportabili sia per il fisico sia per l’umore.
  2. Il mantenimento del proprio peso corretto va controllato con il calcolo dell’Indice di Massa Corporea e con la misura del girovita. Si mantiene con una dieta equilibrata e con una regolare attività fisica, in funzione di sesso, età, altezza e peso.
  3. L’alimentazione deve assicurare il corretto fabbisogno giornaliero di calorie e l’assunzione di tutti i nutrienti necessari in modo equilibrato: carboidrati, grassi, proteine, vitamine, minerali e sostanze protettive come polifenoli e antiossidanti.
  4. Il rapporto con il cibo e le bevande è bene che sia piacevole e non conflittuale.

 

Perciò descrivo la dieta corretta con tre verbi: Dosare, Variare e Gustare. Il corso “Una buona alimentazione aiuta a vivere meglio: cosa è importante sapere per adottare un’alimentazione corretta e responsabile” spiega in dettaglio le conoscenze e le regole che ci aiutano a raggiungere e mantenere il peso corretto con uno stile di vita favorevole ad assicurare salute e benessere.

La dieta mediterranea aiuta a raggiungere gli obiettivi sopra descritti attraverso gli alimenti tipici della buona tradizione italiana, nelle giuste porzioni: cereali e tuberi; verdura e frutta; le proteine di carne, pesce, uova e legumi; latte e derivati; condimenti a base di olio di oliva e grassi insaturi, principalmente ω-3. E ancora, preferire i cibi integrali, moderare gli zuccheri e i grassi saturi, minimizzare il consumo di sale, bere molta acqua e poco alcol (meglio se vino rosso).

La dieta Dukan (come altre) va in una direzione diversa. E’ una dieta meno equilibrata e iperproteica, con possibili conseguenze sulla salute di organi come reni e fegato che potrebbero essere notevolmente stressati dal superlavoro della digestione e assimilazione ed eliminazione delle proteine in eccesso.

L’educazione alimentare è fondamentale per conoscer bene ciò che mangiamo e beviamo e ciò di cui il nostro corpo ha bisogno per il suo corretto funzionamento, con la soddisfazione dei nostri sensi di vista, tatto, odorato e olfatto.  Mi auguro che Expo 2015 “Food & Design” sia un’occasione per sensibilizzare tutti anche sul valore di una corretta e buona alimentazione.

foto blog

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: